giovedì 7 ottobre 2010

La barchetta in mezzo al mare

Questo dolcetto è stato il pezzo forte della serata, siccome di ganache ne era venuta tanta, ho riempito anche dei bicchierini da liquore, mettendoci poi un savoiardo a modi cucchiaino e una spruzzatina di codette di cioccolato... non ne sono avanzati!
E il bello è stato che eravamo tutti sazi, ma poi una parola tira l'altra... e un paio di bicchierini erano ancora sul tavolo... e il passo dal guardare il bicchierino, al mettere in savoiardo inzuppato di crema in bocca è breve :-)

Insomma, i miei ospiti sono andati via soddisfatti e mi hanno riempito di complimenti, non c'è niente da fare, la passione per la cucina si accresce di più quando prepari le cose con amore alle persone a cui vuoi bene.
Stanotte sognerò magari di essere su una di queste barchette e di spingermi in luoghi inesplorati, dove si mangiano piatti esotici, dove le strade sono invase dai profumi invece che dallo smog... buonanotte

Crostatine con ganache al profumo d'arancia


















Ingredienti per 8 crostatine:
Per la pasta frolla:
200 g di farina 00
80 g di burro a temperatura ambiente
80 g di zucchero
1 uovo intero
scorza di 1 arancia 
un pizzico di sale
Per la crema:
100 g di cioccolato fondente
200 ml di panna fresca
succo di 1/2 arancia
Per le scorzette di arancia:
2 arance
100 g di zucchero
250 ml di acqua

Tagliare le bucce d'arancia a listarelle staccatele dal frutto delicatamente avendo cura di non romperle. Metterle in un pentolino  in acqua fredda e far bollire, scolare  e ripetete l'operazione ancora per un paio volte.

Mettere le bucce nel pentolino con acqua e zucchero e portare a ebollizione. Far cuocere fino a quando le scorze non saranno divenute quasi trasparenti e il liquido sarà evaporato.

Scolare e metterle le bucce ad asciugare su carta da forno.
Una volta fredde ed asciutte, far sciogliere il cioccolato a bagnomaria ed immergere le scorzette per metà.
Riporre in frigo per qualche ora.

Intanto che le scorzette cuociono impastare velocemente 200 g di farina 00, lo zucchero, il burro tagliato a tocchetti, 1 uovo, la scorza grattugiata di un'arancia e il sale, fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Fare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e riporla nel piano più basso del frigorifero per mezzora.

Sciogliere 100 g di cioccolato fondente in un pentolino con 200 ml di panna fresca, versare il liquido ottenuto in una ciotola capiente e porre in frigorifero per mezzora.

Passata la mezzora, togliere la pasta frolla dal frigorifero, imburrare e infarinare 8 stampini a forma di barchetta, foderarli con la pasta frolla. Coprire la superficie con un pezzo di carta d'alluminio e riempire con fagioli secchi.
Infornare per 10 minuti a 180° (il forno deve essere già caldo), rimuovere i fagioli e l'alluminio e far cuocere per altri 5 minuti. Togliere dal forno e far raffreddare.

Intanto che gli stampini sono nel forno, togliere la ciotola con il composto di panna e cioccolato dal frigorifero, montare il tutto con una frusta elettrica fino a che non raddoppierà di volume e diventerà morbido e cremoso. Aggiungere il succo di mezza arancia e montare con la frusta per altri 2 minuti.

Quando le barchette di pasta frolla  si saranno raffreddate, mettere sulla base uno spicchietto di arancia molto sottile pelata a vivo (senza la pellicina bianca) e riempitele con la ganache di cioccolato. Riporre ne frigorifero per una decina di minuti in modo che la crema si solidifichi un pò.

Prendere 8 stuzzicadenti e infilzare le due estremità di altrettante scorzette creando una mezzaluna e mettere uno stuzzicadenti in verticale su ogni barchetta, così da dare l'idea di una vela gonfiata dal vento.

La barchetta in mezzo al mare
La barchetta in mezzo al mare  
Se ne andava a Santa Fè,
e voleva trasportare
mezzo chilo di caffè.
La comanda un capitano
Con la barba rossa e blu
Fuma un sigaro toscano
Che proviene dal Perù.
Barca barchetta
Vai in mezzo al mar,
barca barchetta
vai non ti fermar!

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...