Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2014

Crostata con ganache al cioccolato e albicocche in sciroppo d'anice

E oggi vi faccio un regalo (io in realtà me lo sono già fatto perché domenica questa torta è finita nel mio pancino) perché sono 9 mesi di Irene e io sono felice. E siccome sono felice non mi dilungo con inutili parole.

















Ingredienti per 8/10 persone: Per la pasta frolla: 200 g di farina 00 100 g di zucchero 100 g di burro 1 uovo 1 limone 1 pizzico di sale Per la ganache: 200 g di panna fresca 100 g di cioccolato fondente Per guarnire: albicocche in sciroppo d'anice
Preparare la frolla mescolando velocemente la farina, lo zucchero, l'uovo e il burro a temperatura ambiente. Aggiungere la scorza di un limone e una presa di sale e amalgamare, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Avvolgere con pellicola trasparente e mettere in frigorifero per almeno mezzora. Scaldare la panna e versarla poi in una ciotola con il cioccolato, mescolare fino a completo scioglimento e lasciare intiepidire. Togliere l'impasto dal frigorifero, stenderlo e foderare la base e i bordi di una teglia per crostate (io da 2…

Spezzatino di manzo con cardi e olive taggiasche e pane (con lievito liquido) ai fichi

A volte nella vita si fanno degli incontri interessanti. Capita che si ha un figlio e che un'amica ti convinca ad andare a fare ginnastica per il perineo in consultorio. "Perineo? Perché, ho il perineo?" Ecco, immaginatevi la mia faccia in quel momento, ma all'idea di essere incontinente prima di arrivare ai 40 anni, mi sono lasciata convincere ad andare. Ed è stata una delle esperienze più belle della mia vita e non perché ora ho un perineo che non ci passa nemmeno uno spillo, ma perché ho avuto modo di condividere con altre mamme questa esperienza, di imparare da loro, magari di insegnar loro anche io qualcosa. Siamo un bel gruppo, ci sentiamo spesso, anche se la ripresa delle rispettive vite lavorative ha un po' diradato i nostri incontri; ci vediamo per bere un caffè, per far giocare insieme i bambini, per fare corsi di pronto intervento pediatrico e tanto altro. Non nascondo che la mia preferita delle Super-mamme è Mariangela, mamma di Adele (nella rubrica del tel…

Insalata di pollo e melagrana e la pubblica accusa

Sono le 22 passate e mi sono appena seduta sul divano. Mio marito lavora, mia figlia dorme, ho mangiato alle 21, dopo aver passato l'ora precedente ad imboccare una nanetta che di mangiare proprio non ne voleva sapere, piove (governo ladro!), ho fatto la spesa per mia madre, sono uscita senza ombrello, ho chiesto a Filippo di disfare il letto e non ha pensato che intendevo anche "rifallo" quindi ci ho pensato io (di solito però è bravissimo), ho appena steso i panni e invece che mantenere il primo buon proposito del 2014,leggere, leggere e ancora leggere, sono qui a scrivere un post per questo blog dimenticato. Scrivo qualcosa in un posto pubblico e la gente legge e in fondo alla pagina c'è anche la possibilità, udite udite, di commentare, di criticare...  Ma non è così ovunque, ci sono dei posti virtuali, dove una persona può fare una pubblica accusa IN MODO CHE TUTTI SAPPIANO e pretendere che non si commenti: "chiedo a tale Kika di non entrare in merito, grazie&…

Peperoncini tondi ripieni al tonno

Finalmente li abbiamo provati. Sono rimasti nel loro barattolone ben sterilizzato, affogati nell'olio, per quasi 3 mesi e ne sono usciti indenni, purtroppo non è stato così per altri loro compagni in ben 2 barattoli più piccoli, ma almeno questi sono sopravvissuti. E sono buoni, piccanti al punto giusto e, per fortuna, TANTISSIMI.
Intanto io mi sono messa a dieta, ho deciso che il solo fatto di allattare non mi deve incoraggiare a mangiare tutti i dolci del mondo e che sono anche mamma e quindi pienamente in grado di rinunciare ad almeno 4 cioccolatini su 8 e a 4 biscotti su 6. Ci sono ancora quei 2 chili e mezzo (nel frattempo sono diventati 4!!!) che mi impediscono di mettere un sacco di vestiti che giacciono nell'armadio sconsolati. Settimana scorsa ho provato una camicia e mi arrivava all'ombelico, sembravo un personaggio dei cartoni animati, troppo ridicola. Mio marito lo capisco quando dice che non vuole più vedermi accollata, con maglie larghe e chi più ne ha più ne mett…

La collezionista di ricette segrete e buon 2014

L'unico proposito che ho deciso valga la pena contemplare per questo inizio d'anno è sicuramente la drastica diminuzione del tempo dedicato a tutti i media (tv, pc e telefonino), per tornare a gioire dei piaceri della lettura. Nell'anno appena passato mi sono persa più di una preziosa occasione per leggere, leggere e leggere ancora, nonostante l'aver dato alla luce una splendida bambina praticamente affetta da narcolessia e l'aver quindi passato a casa mesi di maternità obbligatoria e facoltativa. Ok, nel frattempo mi sono sposata, ho cambiato casa, ma ho anche perso tantissimo tempo con il telefonino in mano a "sbirciare" chissà cosa. E' da più o meno 4 mesi che sto leggendo un libro, ok non un gran libro, un romanzetto di quelli che solitamente si leggono veloci, senza metterci troppa testa, ma nonostante questo non riesco ad applicarmi.  E quindi, per questo 2014 mi auguro di leggere di più e perché no, anche un po' meglio.
Ma con un titolo così non…