Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2017

Tinkati e la strega dei sogni perenni... Una zucca da fiaba

Toc toc… toc toc…
Qualcuno stava bussando alla porta e la destò dal sonno che l’aveva avvolta. Sonia prese tra le mani la coperta che aveva in grembo e si affrettò verso l’uscio. Fuori c’era la neve, chiunque bussava con quella veemenza doveva avere un gran freddo… o una gran fretta. Girò la chiave e tirò la pesante porta verso di sé, si sporse leggermente verso l’esterno, la coperta a coprirle il collo. Non vide nessuno. Nella neve erano rimaste impresse delle strane impronte, sicuramente la persona che aveva bussato portava delle buffe scarpe. Aveva lasciato solo un piccolo cilindro, Sonia si accovacciò per raccoglierlo. Quando lo ebbe tra le mani si accorse che era un biglietto arrotolato, si guardò intorno ma non vide nessuno, quindi si affrettò a richiudere la porta dietro di sé e si avvicinò al tepore confortevole del camino. Aprì il biglietto. “Aiutaci” Cosa vorrà dire? Chi le aveva lasciato quel biglietto?
Si svegliò nel cuore della notte con la fronte imperlata di sudore nonostante il…