giovedì 21 ottobre 2010

Cuore di vitello con riduzione di vino rosso e castagne

Oggi è nata la piccola Sara, quasi 3 kg di splendore e ... che notizia, non so cosa dire, che bello, un bacio a Elena, che per la seconda volta è stata coraggiosa e ... son troppo felice.
Comunque, bando alle ciancie, stasera mi sono coccolata, una cenetta tutta per me e ovviamente tutta avvinazzata. hihihi. Dato che il cuore non è un taglio di carne che molti amano, ma io adoro, ho deciso di non condividerlo con nessuno e di mangiarmelo tutto da sola.
Lo dedico alla piccola Sara, un piccolo cuore che batte.


















Ingredienti per 2 persone:
300 g di cuore di vitello
1 bicchiere di vino rosso
una manciata di castagne
coriandolo fresco
1 foglia di alloro
sale, pepe

Mettere le castagne in acqua con una foglia di alloro e far bollire per una ventina di minuti.
Nel frattempo mettere il cuore a fette in una casseruola con delle foglie di coriandolo fresco e un bicchiere di vino rosso a marinare per 10 minuti, aggiungere sale grosso, il pepe e le castagne bollite a pezzetti, scolate, private del loro guscio e della pellicina. 
Cuocere a fuoco vivo per circa 10 minuti, togliere la carne dal tegame e riporla in un piatto e lasciare la pirofila sul fuoco finché il vino non si sarà ridotto ad una salsina abbastanza densa.
Rimettere la carne nella pentola e fare insaporire per un paio di minuti. 

Io non sono un'amante delle castagne, ma Tiziana l'altro giorno me ne ha portate un pò raccolte da lei in Trentino, quindi non potevo non usarle, chissà, magari mi verranno idee per cucinarle anche in altro modo... senza soffrire troppo :-P
Mi ha portato anche due pezzi di formaggio: Bagoss e Brenta Pinzolo, che io ho mangiato in parte con dell'ottimo Abbamele comprato in Sardegna.
Siccome non ero ancora soddisfatta delle coccole, ho mangiato anche una pasta di mandorla al pistacchio che Filippo ha ricevuto in dono la scorsa settimana da un'amica catanese... grazie. ora son pronta ad andare a letto e dormire fino a domattina. 
Buonanotte.

6 commenti:

  1. mmm io il cuore proprio non ce la faccio a mangiarlo, però la ricetta è buona, magari te la rubo e la riadatto con un altra carne...

    RispondiElimina
  2. Penso si possa fare con tutti i tipi di carne, pensa che a me non piacciono le castagne :-P

    RispondiElimina
  3. eh infatti, me lo dicevi. ma alla fine col cuore sei riuscita a mangiarle o no?

    RispondiElimina
  4. si si, ma alla fine sapevano di vino :-P

    RispondiElimina
  5. Complimenti per il tuo blog.. e forza che vedrai che si aggiungeranno molti sostenitori.. anzi.. io mi aggiungo subito..se ti va passa pure tu da me ;-)
    Matteo

    RispondiElimina
  6. Ho visto sfilarmi davanti questa ricetta, che mi ha incuriosito: anch'io una volta ho mangiato il cuore, di manzo, e bollito. Piccolo particolare: lo avevo comprato per il cane!!

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...