giovedì 7 ottobre 2010

Dolcetto o scherzetto?

Caramelle al salmone


















Ingredienti per 10 caramelle:
10 fogli di pasta fillo 10x10
50 g di salmone affumicato 
750 g di stracchino o crescenza
granelli di pepe rosa in salamoia
aneto

Sminuzzare il salmone e impastarlo il formaggio, l'aneto e i granelli di pepe rosa.
Metterne una noce su ogni foglio di pasta fillo e avvitare le due estremità a formare una caramella.
Spennellare le caramelle con un pò d'olio e infornare a 180° fino a quando non saranno dorate.
Servire calde.

Rotolini di zucchine

Ingredienti per 10 rotolini:
2 zucchine di media grandezza
50 g di salmone affumicato
75 g di stracchino o crescenza
aneto
sale, pepe q.b.

Tagliare le zucchine a fette sottili nel senso della lunghezza, bollirle per 5 minuti in acqua, scolare e mettere ad asciugare su un foglio di carta assorbente.
Intanto che raffreddano le zucchine, sminuzzare il salmone e impastarlo con il formaggio, aggiungere sale, pepe e aneto.
Spalmare il composto su ogni fetta di zucchina e arrotolarla su se stessa a chiocciola bloccandola con uno stuzzicadenti.
Disporre i rotolini in verticale su una pirofila, spolverarne la superficie con parmigiano e pan grattato e far gratinare in forno per 5 minuti.

Per Halloween è usanza tipica dei bambini andare di casa in casa a chiedere in dono dolcetti di varia natura. Le richieste vengono accompagnate dalla proverbiale frase “Dolcetto o scherzetto”. Ma quali sono le origini di queste parole? Per comprenderne il vero significato, che oggi non appare più evidente, dobbiamo spingerci fino all’epoca delle popolazioni celtiche.
Alla fine dell’estate i contadini erano soliti passare in rassegna le case del villaggio per chiedere un sostegno, che avrebbe permesso loro di affrontare l’inverno che stava per sopraggiungere. Di solito tutti offrivano qualcosa in dono. Chi non dava niente riceveva delle vere e proprie maledizioni e i demoni e gli spiriti venivano invocati contro di lui. Mossi dalla paura, gli abitanti del villaggio decidevano di dare il loro contributo.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...