venerdì 19 novembre 2010

Riso Venere alla melagrana su vellutata di rapa viola

Meno male che c'è Tiziana, a prestarmi qualche piattino colorato, altrimenti nella mia cucina impererebbe il beige, che ha una sua logica, essendo la cucina wengè e bordeaux, ma non quando i piatti devono mettersi in posa davanti all'obiettivo della mia macchina fotografica.
E quindi questo piatto, anche se lei non lo ha mangiato, glielo dedico.

Ho scoperto la rapa! Fino ad ora l'avevo mangiata solo cruda, quella che ti mettono i giapponesi nel piatto del sushi, quella che a fine pasto, anche se sarebbe solo una decorazione, finisce dritta dritta a farsi il bagnetto nella soia con tanto di wasabi.
L'altro giorno ero al supermercato e, avendo 7 euro di ticket da spendere (e spesa nel carrello solo per 6), mi sono soffermata parecchio al banco della verdura, per scegliere qualcosa di un pò sfizioso, di nuovo. E la mia scelta è caduta su delle bellissime rape viola, che costavano giusto giusto l'euro che mi mancava e che, soprattutto, erano una cosa totalmente nuova. E dato il periodo di spiccata creatività, mi son lasciata tentare dall'ignoto.
Poi il mio capo si è presentato in ufficio con un sacchetto pieno di bellissime melagrane raccolte dal suo albero. Lo scorso anno le ho fatte seccare (sono ancora in bella vista sulla mia penisola), questa volta ho deciso di mangiarle e la scelta è stata super azzeccata, mentre le sgranavo mi sembrava di toccare delle pietre preziose, rubini dal colore vivissimo... 
la pietra perfetta da donare a Venere...

Ingredienti per 2 persone:
Per il riso:
150 g di Riso Venere
1 melagrana
20 g di parmigiano
Per la vellutata:
1/2 scalogno
3 rape
olio evo q.b.
sale, pepe


Lavare bene il riso, e farlo bollire in acqua salata per 35/40 minuti.
Nel frattempo sbucciare la rapa e affettarla sottilmente con un coltello o utilizzando il pelapatate.
Far imbiondire lo scalogno in un tegame, aggiungere la rapa, il sale e far stufare con il coperchio per 30 minuti.
Intanto che cuoce il riso, sgranare la melagrana e passare i chicchi nel passaverdure, per ricavarne il succo, tenendone alcuni da parte per guarnire il piatto. 
Quando il riso sarà cotto, scolarlo e metterlo in un altro tegame, aggiungere il succo della melagrana e cuocere finché il succo non sarà completamente evaporato. Spegnere il fuoco e aggiungere il parmigiano, mescolando bene.
Frullare la rapa con il minipimer, aggiungendo il pepe e un goccio di olio.
Stendere nel piatto la vellutata ottenuta e adagiarci sopra il riso e guarnire con i chicchi di melagrana.

Ah che abbinamento, sono proprio soddisfatta!
La rapa viola, che poi è viola solo esternamente, ma bianchissima al suo interno,  si sposa benissimo con il dolce della melagrana e con il gusto "selvaggio" del riso nero.
Buono buono!

3 commenti:

  1. sembra ottimo, come tutte le tue ricettini. brava chiara!

    RispondiElimina
  2. questo era il migliore della tripletta di ieri sera.peccato non averlo oggi nella schisceta a pranzo :( Frizzo

    RispondiElimina
  3. Ah uomo audace, tu si che mi hai dato tanta soddisfazione!

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...