lunedì 15 novembre 2010

Ringomichetti con ricotta e mandarini

Ormai nel weekend non mi dispiace più se piove e comincia a far freschino, ieri non avrei fatto nulla di diverso dallo stare in casa al calduccio con la luce calda della lampada all'angolo tra la parete beige e quella bordeaux. E adoro guardare un vecchio film e nel frattempo preparare i biscotti o semplicemente stare accanto ad una persona importante, che non deve per forza interagire, basta che ci sia ed emani il suo calore. E poi bere un tè caldo al caramello al posto della cena e finire quasi tutti i biscotti, della serie: "Son pieno, non mi va di mangiare!", che quasi quasi non ne rimangono per fare la foto per il blog :-P
Li ritengo momenti preziosi, che spesso la frenesia del far per forza qualcosa, ci fa dimenticare o sembrare noiosi, io invece me li tengo cari e spero che sia un inverno pieno di questi momenti calorosi.

Ieri ho provato a fare dei biscottini usando una ricetta di Mezzaluna Pasta frolla leggera alla ricotta, dalle sue foto la frolla sembra bellissima, ma i miei biscotti sono venuti un pò gnucchi.
Ma siccome non celebriamo solo i successi e questo spazio può anche servire per migliorare, ecco la mia ricetta, un pò rivisitata (poi mi stupisco che non son belli come i suoi :-P).


Ingredienti per ca. 30 frollini:
Per i biscotti:
250 g di farina
150 g di ricotta
100 g di zucchero
30 g di cacao amaro
1 tuorlo
1 cucchiaino di lievito
scorza e succo di 1 mandarino
Per la farcitura:
100 g di ricotta
30 g di zucchero
Per decorare:
spicchi di mandarino
zucchero a velo

Impastare tutti gli ingredienti, tranne il cacao, che andrà aggiunto solo a metà dell'impasto ottenuto. Avvolgere le due palline in pellicola da cucina e mettere in frigorifero per mezzora.
Nel frattempo mescolare la ricotta rimanente con lo zucchero, fino ad ottenere una crema, mettere in frigorifero.
Passata mezzora prendere la frolla e stenderla, ricavare dei cerchi con uno stampino per biscotti e nella metà di essi, ricavare un buco al centro con uno stampino di diametro più piccolo.
Infornare a 180° per 15 minuti, per gli anelli ne basteranno 10.
Prendere un cerchio, spalmare al centro di esso un pò di ricotta, in modo che sia coperto leggermente anche il bordo e chiudere con un anello di colore opposto. Continuare finché non saranno finiti i biscotti... o il ripieno :-P
Porre un mezzo spicchio di mandarino al centro di ogni biscotto e spolverare con zucchero a velo.

Ed ecco il siparietto pubblicità: la consistenza è quella dei Michetti del Mulino Bianco, quindi più crackers che biscotti, ma il ripieno li rende davvero piacevoli e poi sembrano dei Ringo Pavesi bucati al centro. 
Dai, alla fine ho comunque ottenuto un buon risultato, son stati apprezzati e poi l'unica piccola pecca sta nella consistenza... magari seguendo esattamente la ricetta di Mezzaluna, verrebbero diversi (senza lievito e con zucchero a velo anziché semolato). Ne è avanzato un piccolo panetto al cacao, proverò a fare delle tortine ripiene, quindi state sintonizzati, che ci si rivede presto!

2 commenti:

  1. Mi piace la loro presentazione di questi frollini.
    e grazie della visita! quando vorrai parlare di nutrizionze o, darmi idee di un articoilo che potrebbe essere interessante, fammi un fischio!
    :)

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...