Passa ai contenuti principali

Primavera in Valle Imagna

Nel post di settimana scorsa vi avevo raccontato che al lavoro era un periodo brutto brutto, infatti venerdì sono stata licenziata. Devo ammettere che è stata una bella botta, dopo 7 anni nello stesso posto, son stata lasciata a casa senza il minimo preavviso, ma adesso ho però ben 3 mesi di "vacanza" pagata (ovviamente spero di farne meno e trovare un nuovo lavoro quanto prima). Questa settimana è iniziata tra pratiche da sbrigare, documenti da preparare, annunci ai quali rispondere, ma fortunatamente ho già fatto 2 colloqui, quindi ho deciso di passare un lunghissimo weekend di relax al sole della Valle Imagna, giusto per liberare un pò la mente dalle tensioni accumulate.
Ieri ho passato il pomeriggio a fare foto ai fiori nel giardino e nel bosco dietro casa, stamattina invece mi sono dedicata alla raccolta delle cicorie e dell'erba cipollina, il prato del giardino ne è pieno e si sente un meraviglioso profumo tutt'intorno. Intanto godetevi i colori di questi magnifici fiori.

Commenti

  1. Mi dispiace tesoro. Ma posso veramente licenziare cosi' su due piedi senza preavviso? mamma che incubo...
    Invece le foto sono un vero paradiso, bellissimi questi fiori, riconciliano con la vita :D
    Un bacione e buon fine settimana. Mi raccomando riposati e divertiti

    RispondiElimina
  2. Kika quei fiori sono meravigliosi! Ma quanto sei brava a fotografare? Ma soprattutto che oggetto hai? Domenica portala!
    P.s.: con la cicorietta e l'erba cipollina che ci hai fatto? :-D

    RispondiElimina
  3. kiusa una porta si apre un portone... tranquilla arriverà di meglio :-)
    Bellissimi questi fiori!!! ank'io ho postato nei miei blog un po' di foto dei fiori in giro x il giardino! la primavera è ormai arrivata!! anzi attendiamo l'estate cn ansia! ciao! alla proxima!

    RispondiElimina
  4. queste foto sono davvero belle, la prima mi piace perticolarmente. brava Kika, goditi il week end e spero che tutto si sistemi in fretta.
    un bacione

    RispondiElimina
  5. mervaigliose come sempre. la prima starebbe bene ingrandita e appesa sopra il mio letto, mi autorizzi? :P

    RispondiElimina
  6. C'è una bella frase di una canzone che dice che non sempre il brutto tempo è un temporale. A volte le cose brutte si rivelano solo che "possibilità" che la vita ci sta dando e sono certa che avrai modo di coglierne ogni beneficio. Anche solo queste giornate così belle sono un "regalo" che hai avuto, e io ti auguro che arrivi presto il meglio che meriti. Un bacino, Chiaretta

    RispondiElimina
  7. ti sono vicina con tutto il cuore sono sicura che troverai un altro lavoro magari anzi sicuramente migliore.. un bacio simmy

    RispondiElimina
  8. che belle foto, i fiori hanno dei colori splendidi!
    vedrai che tutto si sistema... un abbraccio!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Fegato, cuore e polmoni di capretto con le cipolle

Sono stata qualche giorno in giro e quasi quasi mi dimentico di pubblicare la seconda ricetta per questo MTC, ma corro subito ai ripari. Non avevo intenzione di farla, ma il capretto che avevo preso era tanto e la mattina di Pasqua ho incontrato mio cugino Sandro, che mi ha implorato di tenergli da parte del fegato da fare con le cipolle perché a lui piace da morire, ma sua moglie non lo cucina mai. E così mentre preparavo il fritto per il pranzo, ho affettato una cipolla e ho preparato la schiscetta richiesta. Che dire, con le cipolle, tante cipolle, non si sbaglia mai. Ingredienti per 3 persone: cuore, fegato, polmoni di capretto 1 cipolla 1/2 bicchiere di vino bianco farina q.b. olio evo  sale e pepe Sbucciare una cipolla e affettarla finemente.  Lavare accuratamente la carne, asciugarla con carta assorbente e tagliarla in piccoli boccocini di circa 2 cm. Infarinarla e  scrollare bene la farina. Soffriggere i bocconcini in un giro d'olio ev

Mini crackers alla farina di ceci

Quando ho visto questi crackers sul blog di Francesca , me ne sono davvero innamorata. Nel suo blog poi ho trovato anche una seconda ricetta , fatta mesi prima, di crackers fatti con il Philadelphia. Io non amo il burro e questo penso che ormai si sia capito, quindi ho preso la palla al balzo per unire le due creazioni di Francesca e ne ho fatto dei fantastici crackers super light con la farina di ceci e il formaggio spalmabile. Sono andata un pò a caso con gli ingredienti che avevo in casa, la farina di ceci era quasi finita, il formaggio era un avanzo da frigo, ma del risultato non sono soddisfatta, molto di più! Con la dose che ho usato io ho riempito quasi 2 teglie e purtroppo la metà sono spariti tra una cottura e l'altra tanto erano buoni! Quale migliore occasione per presentarli di una cena tra amici? Direi una cena particolare quella di ieri sera con persone che mi conoscono da una vita, con le quali si è instaurato un rapporto molto bello, tra momenti p

Involtini di sogliola ai profumi mediterranei

Un paio di mesi fa avrei voluto partecipare al non-contest di Cinzia " Dai! Ci scambiamo una ricetta? ", ma mi sono segnata troppo tardi e il primo sorteggio era già stato fatto, sono stata quindi pescata in secundis, venendo assegnata al blog di Fujiko,    La ricetta della felicità . Dopo le feste, avendo mangiato tanto e sentendomi ancora gonfia e piena, non è stato facile scegliere una ricetta; i dolci li ho esclusi a priori (e Fujiko nel blog ne ha fatti molti e di buonissimi) e le ricette salate, andando di pari passo con la stagionalità, non erano tutte fattibili, come ad esempio  questa zuppa  che ho adorato da subito e che farò appena sarà il periodo delle fave fresche. Mi ero lanciata sugli  involtini di verza , avevo già tutti gli ingredienti sul piano i lavoro, la verza a sbollentare in pentola, ma poi un paio di foglie mi si son rotte e quindi ho ripiegato su un buonissimo risotto con verza e speck. L'altro giorno però, sbirciando un po' più a fo