mercoledì 25 luglio 2012

Biscotti di granturco della Garfagnana

Spesso ci si innamora di un gusto mai provato prima appena questo tocca le nostre papille gustative, mi è capitato con questi biscotti di granturco, tipici della Garfagnana.
Filippo ne ha ricevuto in dono un pacco e nel giro di pochissimi giorni mezzo chilo di biscotti è finito nei nostri pancini.
Inizialmente ne mangiavo uno ogni tanto, quando il pane per la colazione era finito, quando avevo voglia di un dolcetto dopo cena, ma un giorno Filippo li ha pucciati nel marsala e da allora è stato amore vero, velocemente i biscotti son stati spazzolati e a quanto pare anche il marsala!
Ma come fare senza?
Mi son subito messa all'opera e ho trovato una ricetta su un libro dedicato ai prodotti tipici della Garfagnana ed eccoci qui, con i biscotti che son già finiti un'altra volta.
Quelli fatti da me erano leggermente diversi da quelli acquistati e la prossima volta che li farò sicuramente diminuirò un po' la dose del burro, secondo il mio modestissimo parere 100 g sono più che abbastanza.
La fantastica consistenza del granturco sotto i denti e la loro leggera friabilità però era proprio la stessa.


















Ingredienti per 1 teglia:
60 g di farina di mais fioretto
60 g di farina di granturco
120 g di burro
120 g di zucchero
2 uova (120 g)
sale

Amalgamare bene gli ingredienti e poi versarli in uno stampo ben unto e sufficientemente grande perchè l'impasto, morbido, non rimanga più alto di un dito.
Cuocere nel forno a 180° per circa 40 minuti, fino a che in superficie non si formerà una crosta dorata.
Appena tolto il dolce dal forno suddividerlo subito, con la punta di un coltello (ma sempre lasciandolo dentro lo stampo) in tanti quadrati o losanghe; è un'operazione da effettuare immediatamente perché poi, raffreddandosi, l'impasto si indurisce. 
Servire, distaccando i quadrati gli uni dagli altri quando il dolce sarà completamente freddo.

Come detto, sono ottimi se pucciati nel Marsala o nel Vinsanto.


E colgo l'occasione di questo post per fare gli auguri alla mia Paoletta, che oggi compie gli anni (quanti però non si dice)

5 commenti:

  1. Ciao, mi faccio viva solo adesso. Volevo ringraziarti per la compagnia e per il passaggio che ci hai dato quella sera a Milano. Sei stata davvero gentile. Mi ripromettevo di passare da voi in un momento più tranquillo ma passava troppo tempo...
    questi biscotti sono una meraviglia e penso che li farò appena torno a casa. Essendo celiaca vado sempre alla ricerca di biscottini fatti con farine alternative. Non hai indicato i gradi del forno, potresti scriverlo nel post? grazie
    quando vieni in sicilia? fammelo sapere!
    baci e grazie

    RispondiElimina
  2. Altra cosa...cosa intendi per farina di fiore? è di grano? magari la sostituisco con la farina di riso.
    ciao

    RispondiElimina
  3. Bellissimo blog! Ti seguo ;-)

    RispondiElimina
  4. Mi piacciono questi biscottini!!!

    RispondiElimina
  5. Tesooooorooooo!!!! Grazie per gli auguri e per questo regalo! Aspettavo questa ricettina con ansia, adoro la farina di mais!!!!

    Grazie Kikina, sei davvero speciale!!!!
    Mille baci

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...