Passa ai contenuti principali

Salsa di pomodoro piccante messicana e arrivederci

Dite la verità, vi ho lasciato con l'acquolina in bocca?
No, non parlo di Dusan, ma della salsa messicana!!! :-P

Questo bellissimo weekend ricco di ricordi e di emozioni è finito, i miei 2 cari amici stanno proseguendo la loro "Honey Moon" verso Roma e io sono rimasta con la cucina vuota, la casa da pulire e l'avanzo di questa buonissima salsa.

Durante il picnic bucolico di ieri in Valle imagna è stata presa d'assalto, ma poi le patatine sono finite e abbiamo gustato e apprezzato anche tutto il resto, il cicciosissimo panbrioche ripieno di Mari, le sfoglie salate e il succosissimo melone di Steffi e poi le dolcissime ciliege di Paola, i suoi bimbi hanno apprezzato tantissimo anche la mia focaccia pugliese e poi altri mille bocconcini sfiziosi che hanno arricchito la nostra tavola sul prato, ho mangiato tutto, giuro, ma il caldo era talmente opprimente che ho perso parte della mia memoria a breve termine.


La salsa è perfetta per queste giornate estive, mangiatela con le patatine, sulle bruschette, con le quesadillas romagnole come abbiamo fatto noi, accompagnate il tutto con un buon bicchiere di mojito e telefonate agli amici che non vedete da un po', gustarla con loro, freddissima, sarà un'esperienza davvero emozionante.


















Ingredienti:
300 g di pomodori maturi e sodi
1 cipolla rossa
2 spicchi d'aglio 
1 peperonci­no verde piccante
1/2 peperoncino rosso piccante
1 lime
1 ciuffo di coriandolo
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero di canna

Scottare per pochi istanti i pomodori in acqua bollente e immergerli subito dopo in acqua gelata, così da riuscire a privarli facilmente della pelle, metterli nel bicchiere del frullatore con aglio, cipolla, peperoncini, il succo di lime, sale, pepe e le foglie di coriandolo e sminuzzare con la funzione puls (a scatti), senza frullare.

Commenti

  1. Adoro la cucina messicana perchè piccante!
    Che voglia di pic nic e di sdraiarmi sul prato col naso in su :)

    RispondiElimina
  2. buonissima questa salsa piccante...sulle bruschette sarà favolosa1
    abbracci

    RispondiElimina
  3. anche a me, questa salsina, piace sulle bruschette!!! buuuooona:)

    RispondiElimina
  4. Yum che salsina invitante....perfetta per questi giorni di caldo infernale...mi piace quel bel pic nic sotto gli alberi, si vede la gioia e l'allegria. Ti mando un bacio, Pat

    RispondiElimina
  5. eh ma allora ci hai preso gusto, te con i pic-nic, che bell'appuntamento! Certo, quando ognuno ci mette un po' del suo, non c'è pericolo di rimanere senza soddisfare la gola..vedi un po' che nella questa salsina, che a volte faccio simile anchìio, con le tortillas croccanti ;)
    baci!

    RispondiElimina
  6. era buonerrimaaaaaaa, ma davvero tanto!!!!!!
    proprio una bella giornata domenica si!
    Un bacione gioietta!

    RispondiElimina
  7. Per la salsa piccante standing ovation. Era strepitosa! E adesso devi ben dirmi dove trovo il peperoncino verde piccante. Per il lime, so dove andare :) Come sono stata bene e altro che 'bambini che hanno apprezzato la focaccia pugliese, io volevo solo annegarci dentro. Tra l'altro sai che Alfino in un imput di energia si è gonfiato come un pesce palla stasera? Spettacolo! Ma ho il freezer strapieno, niente pane prima di domenica. Speriamo continui così. E domani mi dedico al commento necessario a quelle parole che mi hai inoltrato... Kikina, chi non si sarebbe innamorata? Ma adesso ti chiederò molti, molti più dettagli! Sappilo.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Fegato, cuore e polmoni di capretto con le cipolle

Sono stata qualche giorno in giro e quasi quasi mi dimentico di pubblicare la seconda ricetta per questo MTC, ma corro subito ai ripari. Non avevo intenzione di farla, ma il capretto che avevo preso era tanto e la mattina di Pasqua ho incontrato mio cugino Sandro, che mi ha implorato di tenergli da parte del fegato da fare con le cipolle perché a lui piace da morire, ma sua moglie non lo cucina mai. E così mentre preparavo il fritto per il pranzo, ho affettato una cipolla e ho preparato la schiscetta richiesta. Che dire, con le cipolle, tante cipolle, non si sbaglia mai. Ingredienti per 3 persone: cuore, fegato, polmoni di capretto 1 cipolla 1/2 bicchiere di vino bianco farina q.b. olio evo  sale e pepe Sbucciare una cipolla e affettarla finemente.  Lavare accuratamente la carne, asciugarla con carta assorbente e tagliarla in piccoli boccocini di circa 2 cm. Infarinarla e  scrollare bene la farina. Soffriggere i bocconcini in un giro d'olio ev

Mini crackers alla farina di ceci

Quando ho visto questi crackers sul blog di Francesca , me ne sono davvero innamorata. Nel suo blog poi ho trovato anche una seconda ricetta , fatta mesi prima, di crackers fatti con il Philadelphia. Io non amo il burro e questo penso che ormai si sia capito, quindi ho preso la palla al balzo per unire le due creazioni di Francesca e ne ho fatto dei fantastici crackers super light con la farina di ceci e il formaggio spalmabile. Sono andata un pò a caso con gli ingredienti che avevo in casa, la farina di ceci era quasi finita, il formaggio era un avanzo da frigo, ma del risultato non sono soddisfatta, molto di più! Con la dose che ho usato io ho riempito quasi 2 teglie e purtroppo la metà sono spariti tra una cottura e l'altra tanto erano buoni! Quale migliore occasione per presentarli di una cena tra amici? Direi una cena particolare quella di ieri sera con persone che mi conoscono da una vita, con le quali si è instaurato un rapporto molto bello, tra momenti p

Involtini di sogliola ai profumi mediterranei

Un paio di mesi fa avrei voluto partecipare al non-contest di Cinzia " Dai! Ci scambiamo una ricetta? ", ma mi sono segnata troppo tardi e il primo sorteggio era già stato fatto, sono stata quindi pescata in secundis, venendo assegnata al blog di Fujiko,    La ricetta della felicità . Dopo le feste, avendo mangiato tanto e sentendomi ancora gonfia e piena, non è stato facile scegliere una ricetta; i dolci li ho esclusi a priori (e Fujiko nel blog ne ha fatti molti e di buonissimi) e le ricette salate, andando di pari passo con la stagionalità, non erano tutte fattibili, come ad esempio  questa zuppa  che ho adorato da subito e che farò appena sarà il periodo delle fave fresche. Mi ero lanciata sugli  involtini di verza , avevo già tutti gli ingredienti sul piano i lavoro, la verza a sbollentare in pentola, ma poi un paio di foglie mi si son rotte e quindi ho ripiegato su un buonissimo risotto con verza e speck. L'altro giorno però, sbirciando un po' più a fo