venerdì 7 aprile 2017

'Mpanatigghi di Modica

Gli appassionati di Harry Potter sapranno sicuramente cosa sono gli Horcrux.
Io ne ho una personalissima versione, tutta positiva, piccoli pezzi di cuore custoditi nei luoghi che più amo.
In Sicilia ne ho disseminati più d'uno. 
Penso di aver lasciato un pezzo di cuore ogni volta che ci sono stata, come una monetina per Caronte che mi portava al di là dello stretto.
In cambio mi sono portata via emozioni, ricordi, sapori e ogni tanto mi piace riscoprirli nelle canzoni, nelle fotografie e in cucina.


Ho voluto dare il mio contributo per la giornata nazionale del cioccolato di Modica del Calendario del cibo italiano preparando questi deliziosi dolcetti assaggiati nel 2005 nell'Antica Dolceria Bonajuto di Modica. 
La loro ricetta originale la trovate oggi sulla pagina del Calendario del cibo italiano.

Ingredienti:
Per la pasta:
400 g di farina
150 g di zucchero
100 g di strutto
40 ml di acqua
3 tuorli
1 uovo intero
Per il ripieno:
200 g di zucchero
200 g di mandorle
160 g di controfiletto di manzo
75 g di cacao
75 g di cioccolato di Modica alla cannella
½ cucchiaino di cannella
1 chiodo di garofano
3 albumi


Mettere la farina a fontana su una spianatoia e fare un buco al centro, versarvi le uova e mescolare con una forchetta iniziando ad incorporare la farina. Aggiungere lo strutto, lo zucchero e l'acqua ed amalgamare il tutto. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Far riposare un'ora avvolto in pellicola trasparente. 
Preparare il ripieno. Cuocere la carne tritata finemente a fuoco lento, aggiungere il cioccolato e continuare la cottura fino a quando non sarà sciolto e ben amalgamato. Spegnere il fuoco ed aggiungere le mandorle tritate con lo zucchero e il chiodo di garofano, il cacao e la cannella ed amalgamare bene. Mettere in frigorifero a raffreddare per almeno un'ora.
Infarinare leggermente il piano di lavoro e stendere la pasta con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile, di 3 mm. Tagliare la pasta con coppapasta o un bicchiere di circa 6/8 cm di diametro e mettere un cucchiaino di ripieno al centro. Bagnare il bordo inferiore del cerchio con un pennello e chiudere a mezzaluna, sigillando i bordi con i rebbi di una forchetta.
Pizzicare la superficie superiore con la forbice ed infornare a 180° per 15 minuti.
Sfornare e far raffreddare su una gratella, poi spolverare di zucchero a velo.

7 commenti:

  1. Che delizia meravigliosa non la conoscevo, se quel meraviglioso cioccolato alla cannella non finisce sotto alle sgrinfie (mandibole) dei figli potrei proprio farli
    Grazie mille un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Citare addirittura Harry Potter! Mitica :-D

    RispondiElimina
  3. Ho letto manzo, giusto? Che sorpresa, mi ricorda un po' il mole messicano!
    :-*

    RispondiElimina
  4. Complimenti!!!! sono una meraviglia....mi hai messo una curiosità incredibile e ora???? devo assolutamente provarli!!!!!!! :-)

    RispondiElimina
  5. Conosco, conosco... E apprezzo! Quando vieni a lasciare anche da me un pezzetto di cuore? Abito a Messina..

    RispondiElimina
  6. lo so che una ricetta del genere meriterebbe un commento ben diverso.. ma dopo aver letto su FB la fine di questi 'mpanatigghi non riesco a smettere di ridere :)
    Un delitto, comunque.
    Anzi due, perche' lo avrei lavato col sangue, se fossi stata in te :)

    RispondiElimina
  7. Meravigliosi impanatigghi che il folle ha ucciso😂😂😂

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...