giovedì 12 dicembre 2013

Chocolate crinkles e la biscottata di Sant'Ambrogio

Sono ormai 3 anni che il 7 dicembre lo passo con la mia Paoletta e le mani in pasta. 
Eh si, perché in questa giornata di risate e confidenze, non si chiacchiera soltanto, si fanno andar le mani e i mattarelli e con una maestra così...
Quest'anno, a differenza del solito, ci siamo trovate a casa mia e Irene è stata talmente brava che l'anno prossimo avrà il suo grembiulino e farà parte della squadra.

Che dire Paoletta, GRAZIE di esserci, sempre. 
Sono fortunata ad averti incontrata in questo mondo virtuale e poi ad aver avuto la possibilità di coltivare la nostra bella amicizia nella vita reale.

In questi anni ci siamo lanciate in bellissime avventure culinarie, siamo passate dai gran successi dei biscotti di vetro, e dei vanillakipferl, ai quasi insuccessi (poi fantasticamente recuperati) dei baci di dama, quest'anno poi addirittura i canestrelli (a breve su questi schermi) e la temutissima pasta sfoglia... 

Amo questa giornata di festa pre natalizia e amo passarla insieme a te.


















Ingredienti:
225 g di farina 00
225 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
60 g di burro
2 uova grandi
2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia 
1 pizzico di sale
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
Per la copertura: 
zucchero a velo q.b.
zucchero semolato q.b.

Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro. A parte, setacciare la farina con il lievito e il sale.
Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro, a questo punto unire la vaniglia e il cioccolato fuso ed infine anche la farina setacciata, mescolando molto velocemente, solo il tempo necessario affinché il tutto venga assorbito, non oltre.
Coprire l’impasto con pellicola per alimenti e metterlo in frigorifero per almeno 3 ore, meglio tutta la notte.
Portare il forno alla temperatura di 170°.
Versare lo zucchero a velo e quello semolato in due ciotole.
Riprendere l’impasto e formare delle palline di circa 3 cm di diametro. Passarle prima nello zucchero semolato, pressando leggermente per fare aderire bene, e poi nello zucchero a velo ricoprendole con uno strato abbondante prima di disporle su una teglia rivestita con carta forno. Infornare per circa 8-9 minuti, non superare il tempo indicato poiché i bordi dovranno essere fermi ma il cuore ancora morbido.


3 commenti:

  1. Non avevo dubbi che la tua Irene sarebbe stata perfetta. Come perfetti sono i biscotti che avete prodotto.
    Hai ragione, il mondo virtuale regala amicizie vere, belle, che avvicinano.
    Io lo SO!!!!
    Bacioni a tutte e tre le cuoche (anche alla piccola che oramai, con una madre così.....)
    Nora

    RispondiElimina
  2. tesoro mioooooo, GRAZIE! Grazie a te di esserci sempre e di capire tt senza bisogno di farmi domande.... sei speciale e sono davvero contentissima di questa nostra piccola tradizione!
    Irene poi è una meraviglia....l'anno prossimo sarà divertentissimo vederla pasticciare con noi!
    Un abbraccio grandissimo

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...