lunedì 12 marzo 2012

Pan brioche delle Simili (con lievito liquido)

Da un paio di settimane ho un nuovo amico, si chiama Alfredo (Alfie) e l'ho avuto in dono dalla mia Paoletta, che a sua volta lo ha ricevuto da Simone Salvini ad Identità Golose.
C'è da fare una premessa, che è anche il motivo per il quale non ho mai iniziato l'avventura con il lievito madre, non ho costanza!
Circa un mese fa ho fatto un sogno terribile, mia cugina mi lasciava il suo cane per 2 settimane e io me ne dimenticavo completamente facendolo quasi morire di fame. Mi son svegliata con l'angoscia!
Per lo stesso motivo non ho mai iniziato a sfoltire le sopracciglia, hihihi, l'ansia di andare in giro con dei cespugli incolti mi fa desistere dal toccarle e dall'avere la linea sottile sottile che va tanto di moda.
Ma torniamo a parlare del lievito madre, Paola mi ha scritto le istruzioni per prendermi cura di Alfie, ho passato più di una settimana a leggere varie esperienze nella blogosfera, ma non ero soddisfatta, che più o meno si può tradurre con "non avevo capito un cazzo!", ma poi finalmente grazie a Cinzia sono approdata sul blog di Anna, C'è di mezzo il mare, che mi chiarito le idee sul lievito madre in coltura liquida e che ha trovato un modo per non buttarne via nemmeno un po', cosa che a dirla proprio tutta era la cosa che più mi faceva passare anche la voglia di iniziare.
Questo pan brioche è la terza produzione da quando ho adottato Alfie e anche la prima fatta senza andare totalmente a caso con dosi e procedimenti, il primo pancarré è infatti finito nel cestino, il secondo pancarré buono, ma non perfetto e poi finalmente lui, il pan brioche, uno spettacolo straordinario!

L'ha ricetta di questo pan brioche l'ho presa dal suo blog, è una ricetta delle sorelle Simili riadattata da Anna al lievito liquido.
Mi piaceva l'idea che sapesse un po' di arancia, quindi l'unica modifica che ho fatto è l'aggiunta di un po' di succo al posto della stessa quantità di latte e il miele al posto del malto.
























Ingredienti:
260 g di farina di forza (manitoba)
160 g di lievito liquido (licoli) molto attivo (rinfrescato con pseudo-rinfreschi)
45 g di burro
40 g di latte
30 g di succo d'arancia
10 g di zucchero 
1 cucchiaino di miele
3 g di sale
1 uovo
latte per spennellare


Sciogliere il lievito liquido con il latte e le uova, aggiungere il miele, lo zucchero e quindi la farina setacciata e impastare a lungo nella planetaria. A questo punto unire il burro a pezzetti  (un po' per volta) ed il sale ed continuare ad impastare fino ad incordatura.

Mettere l'impasto in una ciotola di vetro appena unta e far lievitare 2 ore circa, facendo ogni ora delle pieghe a tre (come si fa con la pasta sfoglia), aiutandosi con una spatola.

Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e mettere a lievitare in frigo per tutta la notte.
L'indomani mattina, dopo aver spolverizzato con un po' di semola rimacinata il piano lavoro, dare forma all'impasto e metterlo nello stampo da plumcake. (questa forma è un po' piccola, quindi ho messo solo 3/4 dell'impasto, il resto in uno piccolo stampo a forma di cuore).



Far lievitare fino al raddoppio (il mio ha addirittura triplicato, forzando gli argini dello stampo :-P), quindi spennellare con il latte ed infornare a 180°C per 20-25 minuti .

















E siccome il weekend lo abbiamo passato con Lella, Andrea e Camilla nella loro casa di Brienno, sul lago di Como, non c'era modo migliore di fare colazione con questo fantastico pan brioche e un vasetto di marmellata di kiwi fatta in casa.


8 commenti:

  1. che favola...sembra esplodere dallo stampo!

    RispondiElimina
  2. Che favola Kika, allora devi provare anche il water roux ora!
    baci e buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Ahahah beh in quanto costanza per le sopracciglia hai ragione! ;) io ho dovuto farlo, troppo folte! hihi anche io sto per intraprendere l'avventura del lievito madre... ;) quindi proverò anche questa ricetta, è stupenda!!! sembra espandersi, una mongolfiera quasi! ;))) potevi tagliarne una fettina ero proprio curiosa di vedere il risultato interno!!! baci

    Vevi :)

    RispondiElimina
  4. GRANDISSIMAAAAA!!!!
    E' venuto davvero troppo bene!!!! Brava la mia kikina!!!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  5. Brava!!! é venuto perfetto!! Il mio Gino è invidioso della bravuta del tuo Alfie ;)
    un bacio carissima!!

    RispondiElimina
  6. belllisssimo mamma mia! il mio é ancora solido...fra poco lo trasformerò in licoli :) bacioni ps. quando pubblichiamo? io ancora devo decidere che ricetta fare!

    RispondiElimina
  7. La cucina piccolina mi ha detto che oggi è il tuo compeanno...tanti auguri, passa da qui per la prima volta e tornerò presto;)

    RispondiElimina
  8. ieri eravamo sulla stessa linea d'onda.. intrippate di panbrioches!! però Alfie è stato magnifico..!
    Spero proprio che riusciremo ad incontrarci, e mi prendo uno dei suoi figli :)))) baci!

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...