sabato 1 dicembre 2012

Panzerotti di segale con pere, speck e fontina

L'altro giorno sono stata presa da un raptus compulsivo da panificazione, ho parlato un po' con il mio Alfie e gli ho detto che c'era da lavoricchiare e che dovevamo approfittare dei 3 giorni a casa per fare un bel lavoro.
Inizio a coccolarlo, ma niente, qualche misero millimetro di crescita, ma nessun entusiasmo.
Ostinata, continuo con le coccole ma questo non mi si fila per niente, cresce poco e io piano piano inizio a disperare.
Passati 2 giorni decido di rinfrescarlo per l'ultima volta e stufa di essere snobbata lo metto in frigo tutta la notte... la mattina, con mia grande sorpresa, vedo i primi risultati, finalmente lo sperato raddoppio.
E allora altra pappa e via di nuovo in frigo. Verso le 21 decido che o impasto o addio possibilità di farci qualche cosa, il giorno dopo si tornava al lavoro e il tempo non ci sarebbe stato più. Creo il mio solito miscuglio improbabile (di metà dell'impasto vi parlerò nel mio prossimo post) e metto a lievitare in frigorifero fino al giorno dopo.
Arrivo a casa tardi, dopo una giornata lavorativa piena e stressante, la spesa, il traffico, la mamma, mangio il tanto desiderato sushi perché, diciamoci tutta la verità, voglia di aspettare di cucinare qualcosa per mettere del cibo dotto i denti, proprio non era il caso e poi tiro fuori la ciotola dell'impasto dal frigo, il mattarello e la farina e inizio a stendere la pasta e poi farcisco e metto in forno ed comincio a sentire un profumino...

Ne ho dovuto assaggiare uno appena sfornato, non ho saputo proprio resistere!


















Ingredienti per 10 panzerotti: 
Per la pasta:
150 g di farina 00
100 g di farina di segale
150 g di acqua
90 g di lievito liquido super attivo
5 g di sale
1 cucchiaio d'olio evo
Per il ripieno:
4 fette di speck
1 pera abate
60 g di fontina
latte per spennellare

Mettere l'acqua e il lievito nella planetaria ed amalgamare per qualche minuto, aggiungere le farine ed impastare per una decina di minuti, far riposare mezzora (autolisi), poi aggiungere sale e olio ed amalgamare il tutto.
Spennellare d'olio una ciotola, mettervi l'impasto, coprire con la pellicola trasparente e mettere in frigo a lievitare per 24 ore.
Sbucciare la pera, privarla del torsolo e tagliarla a tocchetti, tagliare anche la fontina e lo speck, mischiare il tutto e mettere da parte.
A questo punto togliere l'impasto dal frigo e roversciarlo sul ripiano infarinato, cospargere con abbondante farina e dividerlo in 10 parti uguali.
Con l'aiuto di un mattarello formare i dischi di pasta e farcirli con pere, fontina e speck, ripiegarli a metà schiacciando bene i bordi e sigillarli ulteriormente tagliando la pasta in eccesso con la rotella per i ravioli.
Mettere i panzerotti su una placca ricoperta di carta forno e lasciar riposare mezzora coprendo con uno strofinaccio.
Spennellare infine con latte a temperatura ambiente e infornare per mezzora a 180°.

7 commenti:

  1. ne vorrei addentare uno subito, c'ho 'na fame!!!

    RispondiElimina
  2. Brava la mia kikina, la mia lili e' in frigo...chissà se avrà voglia di collaborare! Un bacione

    RispondiElimina
  3. una meraviglia, ma ho surgelato l'innominato....va beh ci metto il lievito di birra! Va bene uguale no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si certo che va bene, ma non chiedermi le dosi, che non ne ho idea.
      Giulietta, bisogna dotarti di lievito liquido.

      Elimina
  4. ma che robette!io amo la farina di segale che si accompagnamente divinamente con lo speck!

    RispondiElimina
  5. Il mio Alfie JR non è proprio in forma. Con il sistema di prelevarne una parte e rinfrescare solo quella la notte prima di panificare sopravvivo, ma lui di per se stesso cresce davvero pochissimo... Povero! I tuoi panzerotti sono meravigliosi e non sarebbe male nemmeno un Sushi insieme, no!?

    RispondiElimina
  6. Alla fine le coccole sono servite ;) adoro i lievitati e questo e' delizioso e anche il ripieno;)
    Baci

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...