lunedì 22 settembre 2014

Crostata di pesche, amaretti e cioccolato fondente di Tata Nora

Finalmente l'inserimento al nido di Irene è finito e oggi ho finalmente tempo di sedermi e cazzeggiare per più di 5 minuti.
Questa torta l'ho ormai dimenticata, è stata il dessert della cena con Mirella e Simone, ma non avevo avuto ancora il tempo di scrivere qualcosa per pubblicarla.
Che dire, copiata dal blog della mia Tata Nora, una bontà unica. Non ho ancora trovato nulla che vada a braccetto come le pesche e gli amaretti, poi se ci aggiungi il cioccolato la goduria è davvero assicurata.
La torta è di una semplicità unica, non serve nemmeno mescolare gli ingredienti, che si cuociono da sé e la frolla potete usare anche la vostra, super collaudata.
Non resta altro che farla e mangiarla in un sol boccone, io ne ho salvata una fettina per la foto, i miei ospiti l'hanno voluta portar via per la colazione. Felice io.

Adesso però mi metto a cercare un lavoro, se non va a finire che mi metto a scrivere sul blog con la frequenza di un tempo e poi sono dolori per tutti :-P


Ingredienti:
Per la pasta:
300 g di farina 00
125 g di burro
125 g di zucchero semolato
1 uovo
1 pizzico di sale
buccia di limone
Per il ripieno:

2 pesche bianche grandi
80 g amaretti 
80 g cioccolato fondente

Mettere farina, zucchero, sale in una ciotola, aggiungere il burro tagliato a pezzetti l'uovo e impastare, fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Stendere due terzi dell'impasto tra due fogli di carta forno.
Rivestire la tortiera precedentemente imburrata ed infarinata e far riposare in frigorifero per almeno 45 minuti.
Stendere tra due fogli di carta forno la rimanente pasta in un disco del diametro della tortiera e mettere il disco in frigorifero a riposo per 45 minuti.
Lavare e tagliare ogni pesca in spicchi, sbriciolare gli amaretti e tagliare il cioccolato grossolanamente.
Togliere la tortiera dal frigorifero e bucherellare la pasta con i rebbi di una forchetta e disporre gli spicchi di pesca. Completare con gli amaretti sbriciolati ed il cioccolato.
Chiudere la torta con il disco di pasta stesa, sigillare bene e bucherellare la superficie.

Infornare la torta nella griglia posta 1 tacca sotto la metà (deve essere più vicina al fondo del forno). Cuocere in forno statico a 180° per 60 minuti.

1 commento:

  1. Non mi devi fare questi scherzi..... a momenti mi viene uno *sciopone*!
    Sono contenta che ti/vi sia piaciuta ma resta solo un rimpianto....non si trovano più le pesche bianche (quelle buone!).....
    Bacioni a te, ad Irene ed a quel bell'uomo di tuo marito.
    :-*
    Nora

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...