domenica 1 settembre 2013

Crema al caffè

E così capita di fare 4 chiacchiere con un'amica prima del matrimonio e capita che venga fuori che sua suocera vive a Sanremo e che a cavallo tra fine agosto e inizio settembre la sua casa sia vuota. E capita che sia proprio il periodo nel quale si pensava di andare a riposarsi dalle fatiche degli ultimi mesi.
E così capita di andarci davvero a Sanremo, di avere una casa a 5 minuti dal mare, con vista mare e che si abbia a disposizione anche un'enorme terrazza dove mangiare, leggere, stendere i panni e prendere il sole (ancora non l'ho fatto, ma prima che finisca la vacanza quella sdraio sarà mia per più di 10 minuti, promesso!)
E pensare che io non ci avevo mai pensato di venirci a Sanremo, come se potessero venirci solo i cantanti... e poi chi lo sapeva che c'era anche la sabbia, mica solo sassi come nel resto della Liguria (quella da me frequentata, si intende)... e poi chi ci pensava che fosse quasi al confine con la Costa Azzurra e che si potesse andare in gita... e poi che fosse ad un passo dalla montagna e che ci fossero così tanti posti da vedere qui intorno...
E quindi eccoci qui, a Sanremo, a goderci i nostri giorni di vacanza con la piccola Irene che ha scoperto il mare, la sabbia, la Francia e anche qualche goccia di Rossese.

E quindi grazie Pina per questo bel regalo, magari l'anno prossimo mi sposo di nuovo, così vediamo di replicare :-P
Ovviamente ti rifaccio la crema al caffè quando vieni a portarmi le chiavi!!!

La ricetta l'ho trovata sul blog di Stefania del blog Cardamomo&Co.



Ingredienti:
350 g di panna fresca
150 g di latte 
100 g di zucchero
10 g di caffè solubile

Per prima cosa congelare il latte nel contenitore del ghiaccio. 
Frullare lo zucchero e il caffè solubile, aggiungere il latte congelato e frantumare per qualche secondo (io nel Minipimer ho il tritaghiaccio, non so se si può fare con un frullatore normale).
Aggiungere la panna al resto degli ingredienti e montare fino ad ottenere una bella crema spumosa.
Versare la crema in coppette individuali e servire freddissima. 

Conservata in freezer la crema tenderà a separarsi, la parte spumosa rimarrà in superficie, mentre la parte liquida si depositerà sul fondo indurendosi di più, basta tenerla mezzoretta fuori dal freezer prima di mangiarla e mescolare bene rendendola nuovamente omogenea.

3 commenti:

  1. Secondo me è una delle creme più buone e fresche, proprio adattissime all'estate, che io abbia mai mangiato e la mia amica pretende di trovarlo ogni volta che viene a trovarmi... Credo che Pina gradirà! ;)

    RispondiElimina
  2. Quanto è che *manco* dai vostri blog????? Sembra un secolo se vedo quante cose avete preparato!! Questa me l'ero persa da Stefania ma me la segno... eccome se me la segno! Io che al posto dei globuli rossi ho la polvere di caffè!!!!
    Bella bellissima Sanremo e tanto interessante anche la zona attorno! Come ti invidio la vacanza!!!!
    Nora

    RispondiElimina
  3. Che dolce questo post!
    Proverò questa fantastica crema, un bacino.
    Cri

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...