mercoledì 21 agosto 2013

Friggitelli ripieni

Quest'anno l'orto è pigro.
Il freddo di questa primavera ha ritardato tutto, ma anche quello che c'è o avrebbe dovuto esserci, non è cresciuto con la foga degli anni passati.
Le zucchine sempre presenti sono già finite, le erbette sono cresciute già malate, i cavolfiori non si sono ancora visti, c'è solo un lungo gambo e niente fiore, i pomodori cominciano adesso a maturare, ma per fortuna loro ci sono e poi questi friggitelli, nati per errore.
Il nonno Sergio (che per me è il suocero, ma ormai è Irene che detta i ruoli in famiglia) non li voleva, a lui piacciono i peperoncini lunghi lunghi e sottili, da mettere sotto aceto e da mangiare tagliati a rondelle con un po' di grana sopra. Quest'anno però gli hanno venduto i semi sbagliati e lui si è visto arrivare dei peperoni strani, che al nord non è che sono tanto abituati a mangiare... 
La Lucia me li ha fatti vedere e a me si sono illuminati gli occhi, i friggitelli le ho detto, da noi si fanno saltati in padella, ma questi erano già oltre misura e di solito sono buoni se sono piccoli e si possono mangiare in un sol boccone.
Ma in qualche modo li volevo provare e così li ho fatti ripieni. Io e Filippo ce li siamo sbafati in un attimo, erano proprio deliziosi.

Domenica invece li ho preparati per tutta la famiglia, tagliati a rondelle con pomodoro fresco e cipolla, e anche nonno Sergio, che era assai scettico, li ha provati e molto apprezzati.

















Ingredienti:
15/20 peperoni friggitelli grandi
100 g di formaggio grattugiato
100 g di pan grattato
70 g di prosciutto cotto
70 g di bologna
1 uovo
latte q.b.
prezzemolo q.b.
sale e pepe

Preparare il ripieno frullando tutti gli ingredienti.
Lavare i peperoni, tagliare il picciolo ed eliminare i semi all'interno.
Riempire con il ripieno e disporre in una teglia unta d'olio.
Infornare per 30/40 minuti a 180°, fino a quando il ripieno non sarà bello dorato.

1 commento:

  1. Ciao Chiara!!! Questi peperoni me li hanno presentati solo pochi anni fa... e siamo subito stati amici!
    Li faccio spessissimo in padella ma questa tua versione sa voglio provare, così cambio un po' la *dieta* a Martirio ed ad Arc.
    A presto
    Nora

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...