mercoledì 13 aprile 2016

Tarte al caramello salato e ganache fondente di Dauly

Pochi giorni fa mio marito ha compiuto 39 anni. Di solito non amiamo festeggiare troppo, ma questa volta ci tenevo a fare qualcosa di semplice, ma di particolare.
Ho fatto fare un bellissimo biglietto ad Irene, ho preparato i regalini da parte mia con cura e poi ho pensato anche ad un menù semplicissimo, ma di cose che a lui piacciono molto.
A metà pomeriggio mi arriva un suo messaggio: “non stare a preparare chissà che per stasera che ho ancora lo stomaco per aria…”
Poco male, mi son detta, la torta poteva rimanere nel frigo e il resto non era ancora stato preparato, quindi abbiamo festeggiato un paio di giorni dopo.
Lui non ha mai nascosto il suo amore per le crostate e quindi, consigliata da Paoletta, ho fatto la tarte al caramello salato e ganache. Ricordavo la ricetta di Dauly, mi era rimasta in un cassettino della memoria, con quel caramello che colava sul piatto… un’immagine libidinosa.
Puntualmente il cassetto si è aperto e questo è il risultato.


















Grazie Dauly per questa fantastica ricetta (letteralmente copiata dal tuo blog), finalmente ho provato un tuo dolce e non sono rimasta delusa.

Ingredienti:
Per la frolla:
250 g di farina 00
100 g di burro freddo
50 g di zucchero a velo
1 uovo 
un pizzico di sale
Per il caramello salato:
150 g di zucchero
100 g di panna fresca
50 g di burro salato
Per la ganache fondente:
250 g di cioccolato fondente
170 g di panna fresca
30 g di nocciole

Mettere nel mixer la farina e il burro freddo a dadini, dare qualche giro fino a che diventa un composto bricioloso, unire lo zucchero, l’uovo e il pizzico di sale e impastare velocemente fino ad ottenere una palla, stenderla subito col mattarello e foderare lo stampo da tarte e metterla in frigorifero per 30 minuti o anche di più, rivestire la frolla con carta forno e riempire di fagioli secchi per non farla gonfiare in cottura, cuocere a 180° per 20 minuti, togliere carta e fagioli e continuare la cottura per altri 10 minuti a seconda del vostro forno.
Mettere lo zucchero in un pentolino con un fondo spesso e farlo sciogliere a fuoco basso senza mescolarlo fino a che diventerà un caramello biondo, nel frattempo far bollire la panna e quando il caramello è pronto toglierlo dal fuoco e versarvi sopra poco per volta la panna bollente facendo attenzione ad eventuali schizzi, rimettere sul fuoco e mescolare fino a che sarà tutto perfettamente amalgamato, se dovessero formarsi dei grumi continuate a mescolare fino a che si scioglieranno, togliere dal fuoco ed aggiungere il burro salato, mescolare vigorosamente per farlo sciogliere e versare la crema in una boule di vetro o in un vasetto e farla raffreddare.
Scaldare la panna e nel frattempo spezzettare il cioccolato, quando la panna sarà quasi a bollore toglierla dal fuoco e unirvi il cioccolato mescolando fino a che sarà completamente sciolto, farla raffreddare a temperatura ambiente. 
Una volta cotto il guscio di frolla e raffreddato il caramello versarlo sulla tarte e metterla in frigorifero per 15-20 minuti a indurire un po’ quindi versarvi la ganache e rimettere in frigorifero ricordandovi di toglierla e lasciarla a temperatura ambiente almeno mezz’ora prima di servirla. Decorare con nocciole tritate grossolanamente al coltello.

Note:
ho usato uno stampo tondo con fondo removibile da 26 cm di diametro
per la frolla ho utilizzato lo zucchero semolato anziché lo zucchero a velo e l'ho impastata a mano
per la ganache ho utilizzato un mix di cioccolato al latte e fondente, avanzi delle uova di Pasqua



BUON COMPLEANNO

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...