martedì 9 aprile 2013

Biscotti morbidi e il moto perpetuo

Non mi è mai successo di metterci più di una settimana a scrivere un post, tant'è che tutti questi deliziosi biscottini sono ormai un lontano ricordo.
Non so se è successo anche a voi quando aspettavate le vostre creature, ma io a star seduta proprio non ci riesco e non perché l'iper-attivismo si sia impossessato del mio corpo, ma perché se mi siedo o mi sdraio tutta la parte destra del mio corpo si addormenta, la testa inizia a girare vorticosamente e conseguentemente arriva anche la nausea.
Sono quindi condannata ad un moto perpetuo!
Lo stare al computer non fa quindi parte delle cose che al momento "posso" fare per più di 10 minuti al giorno.
Ovviamente se la smettesse di piovere, manco fosse autunno inoltrato, farei anche delle lunghe passeggiate all'aperto, magari andrei a raccogliere le erbe selvatiche in montagna per fare scorpacciate di ortiche e tarassaco e invece sono costretta a fare sterili giri per il quartiere milanese in cui vivo, inventandomi commissioni varie, facendo la spola tra casa mia, casa di mia madre e casa di tutti gli zii e cugini che abitano in zona.
A volte tento anche di cucinare qualcosa, ma a quel punto mi prende la non voglia e siamo punto e a capo.
Questi biscottini li ho fatti utilizzando la ricetta del pane dolce del sabato di Eleonora
Quando il mio Alfie è bello attivo e ho voglia di preparare qualcosa di dolce per la colazione che non sia troppo "grasso", uso questo fantastico impasto e non rimango mai delusa.
Ovviamente la farina utilizzata e la farcitura cambiano sempre in base a quello che offre la dispensa, stavolta non c'era molto, ma alla fine i biscottini erano davvero deliziosi.


























Ingredienti:
500 g di farina integrale
160 g di lievito liquido
125 g di olio evo
125 g di acqua
100 g di zucchero
10 g di sale
2 uova
Per la farcitura:
gocce di cioccolato fondente
uvetta
zenzero candito

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida insieme allo zucchero e far riposare una decina di minuti fino a far formare una schiuma. 
Mischiare la farina, il sale e lo zucchero e versarci il lievito e cominciare ad impastare (io con impastatrice), versare poi l'olio e per ultime le uova fino a completa incorporazione. 
Lavorare fino a che l'impasto si stacchi perfettamente dalla ciotola, lasciandola pulita.
Lasciar lievitare fino al raddoppio (il mio impasto ci ha messo almeno 12 ore), poi sgonfiare l'impasto e tagliarlo in 3 parti.
Farcire con i diversi ripieni: gocce di cioccolato fondente e zenzero candito in uno, cioccolato fondente tritato in un altro e uvetta nell'ultimo. Formare dei filoni e poi tagliare i biscotti di 2 cm di spessore.
Lasciar lievitare per altre 4 ore in un luogo caldo e infine infornare a 200° per 15/20 minuti.

3 commenti:

  1. ma dai, biscottini con impasto lievitato.. idea :) speriamo che le tue "giostre" passino al più presto, anche se mi sa che son destinarte ad accompagnarti fino al termine sai?
    La mia vicina ha partorito ieri (bimba): è la prima di tutto il mio circuito di amiche-in-attesa
    Baciuzzi

    RispondiElimina
  2. E no, io invece non potevo far niente... anzi appena mi mettevo in moto crampi terribili... dai meglio così, vuol dire che stai bene! :)

    RispondiElimina
  3. Ti capisco! Quando aspettavo Andrea non riuscivo a sedermi nemmeno per mangiare che il monello scalciava come un mulo perchè *DOVEVO MUOVERMI*!
    Mi aggiravo quindi per casa, con il piatto in mano, dondolandomi ritmicamente perchè altrimenti partiva il calcio.
    Rassegnati, poi vedrai che potrai sederti... tra una poppata e l'altra e ti ritroverai a dormire nelle pose più strane, mentre la pupattola dorme... per recuperare forze.
    Si tratta di prendere *il ritmo* e poi ti ci abitui.
    Bellissima coccola i tuoi biscottini ma una domanda: se sostituisco il lievito liquido con il LM solido? Stessa dose?
    Baci
    NOra

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...