giovedì 5 aprile 2018

Lamala: agnello pasquale alsaziano... o quasi.

Da qualche settimana ho iniziato un corso di francese.
Lo avevo già frequentato lo scorso anno, con scarsissimi risultati, quindi ripartiamo da capo.
Abbiamo cambiato insegnante, si chiama Giulia ed è entusiasta e il suo entusiasmo lo trasmette in modo incredibile.
L'altro giorno ci ha fatto leggere un testo sulla Pasqua in Alsazia e in fondo al testo c'era una ricetta, in mio onore ha detto, perché aveva fatto un giro sul mio blog.
Diciamo che ho fatto una comprensione del testo e ho preparato il dolce da fare assaggiare durante il corso e siccome era buonissimo, direi che ho capito tutto, non trovate?

Ovviamente non avevo a disposizione lo stampo a forma di agnello, potete vedere da Alessandra come dovrebbe essere il risultato finale e la foto che ho fatto è abbastanza terribile, ma la ricetta merita davvero.


Ingredienti
2 uova
100 g di zucchero
120 g di burro
160 g di farina
1 bustina di zucchero vanigliato (io zucchero aromatizzato con bacche di vaniglia home made)
1 bustina di lievito per dolci
1 presa di sale
Per guarnire:
Zucchero a velo

Preriscaldare il forno a 180°.
Separare i tuorli dagli albumi, montare questi ultimi a neve ferma con la metà dello zucchero.
Montare il resto dello zucchero con i tuorli, il burro, lo zucchero vanigliato e il sale fino ad ottenere un impasto spumoso.
In una ciotola mescolare il lievito alla farina e aggiungere all’impasto, poi incorporare gli albumi.
Imburrare ed infarinare lo stampo, versare l’impasto e livellare.
Infornare per 45 minuti.
Una volta sfornato avvolgere lo stampo con uno straccio umido e lasciar intiepidire per 10 minuti, a questo punto sformare il dolce, cospargerlo di zucchero a velo e decorare a piacimento.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...