Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2013

Torta alle pesche

Ancora un po' che aspetto a pubblicare questa ricetta è già di nuovo estate.
Bè, voi tenetela per il prossimo anno, quando ci saranno nuovamente delle gustosissime pesche.


Ingredienti: Ingredienti:
250 g di farina 00 125 g di yogurt 80 g di zucchero semolato 80 g di burro 50 g di amaretti 3 pesche noci 2 uova 1 bustina di lievito latte q.b.
Mettere la farina, gli amaretti sbriciolati, il lievito e lo zucchero nella ciotola della planetaria e mescolare, aggiungere le uova e lo yogurt e montare con la frusta per 5 minuti. Aggiungere il burro fuso raffreddato e continuare a mescolare, se necessario aggiungere un po' di latte per rendere l'impasto più morbido. Sbucciare le pesche, tagliarle a piccoli tocchetti e aggiungerle all'impasto. Versare il tutto in una tortiera foderata con carta forno bagnata e strizzata e infornare a 180° per 45/50 minuti.

Colazione altoatesina: uova alla Benedict su rösti di patate e pancakes di grano saraceno con composta di mele

In principio fu la colazione...

Siamo sopravvissuti! Non solo alle 3 settimane di cose estremamente spiacevoli, che non è poco, ma anche allo sconosciuto che ieri in autostrada all'altezza di Reggio Emilia ci ha chiesto un passaggio fino a Milano perché aveva fuso il motore della sua Audi.
Ma facciamo un piccolo passo indietro, nei 3 giorni passati ho fatto un piccolo viaggio in Val Tiberina con Filippo e la piccola Irene, ci siamo goduti 3 giorni di sole, bagnati solo da bottiglie di buon vino e cibi di vera qualità.
Una discesa tranquilla verso Sansepolcro con tappa a Bagni di Romagna per mangiare la piadina, il pernottamento poco fuori le mura in un podere niente male, una cena raffinata...
La mattinata a Gubbio, un bicchiere di Sagrantino, la serata in enoteca, il carpaccio di chianina...
E ancora Anghiari, Citerna, di nuovo Umbria, di nuovo pici, di nuovo in viaggio...
E poi arrivati a metà strada la piccola fa una cacca che l'odore non si poteva sentire e dico a Filippo che ci…