Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2015

Croissant di grano saraceno ripieni di speck, taleggio e pere (con lievito liquido) e son 41!

È passato un anno dall'ultimo festeggiamento, da quelle bombette di riso che alla fine non eri neanche riuscito ad assaggiare.  Un altro piccolo pezzo di strada insieme, dove le nostre vie si sono incrociate più di una volta. Un anno di generosità infinita, di mani tese, di accoglienza, di risposte... mentre gli affetti più "scontati" si sono tirati indietro tu c'eri e con te c'era anche tutta la tua famiglia.  Io ti ringrazio amico mio e sono felice sempre di più che tu sia nella mia vita. Questa volta mi sono assicurata personalmente di farti avere il tuo assaggio e sono contenta che questo mix austro-bergamasco ti sia piaciuto. 

Buon compleanno!




Ingredienti per 24 croissant medi Per il prefermento: 50 g di lievito liquido attivo 100 g di farina 00 100 g di acqua Per l’impasto: 100 g di farina di grano saraceno 130 g di farina W350 150 g di farina 00 75 g di latte 75 g di acqua 20 g zucchero 20 g di burro a temperatura ambiente 10 g di sale Per la sfogliatura: 200 g burro tedesco
Pe…

Croissant integrali al miele di fiori d'arancio (con lievito liquido)

Ho passato 3 giorni a svegliarmi all'alba per infornare delle autentiche prelibatezze. Mai mi sarei sognata di fare i croissant in casa e invece dopo aver fatto la versione classica, eccomi qui con quelli integrali. La farina l'ho cercata nel piccolo supermercato sotto casa, ma non l'ho trovata così sono andata a comprarla direttamente dal panettiere... una farina grezza, con pezzi di crusca giganti, ma profumatissima.  Il piccolo Alfie nel frattempo è stato messo all'ingrasso, gode dei suoi personalissimi baccanali notturni, ma in quelle belle bolle gonfie d'aria si legge tutto il suo terrore di essere rimesso a riposo.
Sta dando il meglio di sé, aiutandomi a sfornare queste friabili e croccanti nuvole zuccherose.




















Ingredienti per 12 croissant medi
Per il pre-fermento: 25 g di lievito liquido attivo 50 g di farina 00 50 g di acqua Per l’impasto: 130 g di farina W350 60 g di farina 00 80 g di latte 30 g zucchero 10 g di burro a temperatura ambiente 3 g di sale Per la sfogliatura: 10…

Croissant sfogliati (con lievito liquido) e una colazione tra amiche

E niente... (dedicato alla Van Pelt) la vita continua a mettermi di fronte tante persone che camminano al mio fianco e a cui finisco per affezionarmi. Diventare mamma è un'esperienza meravigliosa, ma esserlo da sola, senza condividere i momenti belli legati alla crescita dei figli, quelli brutti legati alla decrescita dei mariti (Filippo, so che leggi... ti amo), quelli difficili legati agli ormoni, alle notti insonni, ai capricci, sarebbe una vera fatica estremamente difficile da affrontare con la serenità e la leggerezza che il ruolo richiederebbe per la sanità mentale non solo di me stessa, ma anche di tutti quelli che mi circondano. Sul mio sentiero ho incontrato Vale, Cla e Anto (fermandomi a quelle giovani); i nostri bimbi giocano insieme, litigano spesso, si rubano i giochi, fanno la pace...  In questo delirio pomeridiano noi mamme siamo "costrette" a vederci quasi tutti i giorni, ma tra un capriccio, una sgridata e una corsa dietro ai piccoli, il tempo di parlare è …

50 E NON SENTIRLE! IL GIUBILEO DELL'MTC!

Oggi si festeggia. 

Cosa? Vi starete chiedendo. Io voglio perdonarvi se proprio non lo sapete, anche se, se seguite questo blog che ormai resuscita solo per la sfida mensile più pazza e seguita del web, e non lo avete capito, non siete stati attenti. Ma io vi perdono, l'ho già detto, perché oggi si festeggia la sfida numero 50!


Ma facciamo un passettino indietro... Era il giugno del 2010 quando Ale e Dani del blog Menù Turistico decisero di dar vita a questo gioco, ci si sfidò sulla tortilla di patate. In realtà ci fu anche una sfida numero 0 e quindi preferisco partire dalla Genesi e lasciare la parola ad Alessandra: "cominciò tutto da un uovo, come nella miglior tradizione, che però finì fritto in padella, in due modi diversi. E da lì si sviluppò la gara, con un meccanismo rodato ormai da 50 edizioni: il vincitore della sfida precedente propone una ricetta e gli “avversari” la rielaborano, sfoderando creatività, ingegno tecnica e fantasia. La proclamazione del vincitore, alla fi…