Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2011

Risotto alle fragoline di bosco e menta

La mia passione per la raccolta penso non sia più un segreto per nessuno, che siano erbe spontanee, ortaggi, frutta non cambia, io ci passerei le ore senza mai stancarmi, al caldo sotto i raggi del sole, da sola o in compagnia. 
Domenica ho dedicato un'oretta al salvataggio delle fragoline di bosco, con Margherita, Chiara e Cristiano. Si, avete capito bene, "salvataggio" perché il papà di Filippo presto taglierà l'erba e con lei tutti questi frutti meravigliosi. 
I prati intorno a casa erano completamente tinti di rosso, le fragoline erano ovunque, alcune mature altre meno, chissà se riusciremo a coglierle prima che vengano decapitate nei prossimi giorni. Per ora ne ho raccolte abbastanza per due diverse ricette, la prima è questa, un risotto saporito e delicato allo stesso tempo, aspro al punto giusto e molto buono!
Per la prossima ricetta non via allontanate troppo, arriverà prestissimo.


Ingredienti per 2 persone: 180 g di riso Carnaroli 1 cipolla piccola 10 foglie di men…

Penne integrali con melanzane,mozzarella e pomodorini

Finalmente è tempo di pasta fredda, mi piace, mi piace pensare a quali ingredienti utilizzare, mi piace prepararla, aspettare che si raffreddi, ma soprattutto mi piace mangiarla e non un piatto, come con la pasta normale, no, di pasta fredda non ne ho mai abbastanza e la mangio ad oltranza, di solito non meno di tre piatti.  Altro che prova costume e cibi leggeri per raggiungere il peso forma, poca voglia di mangiare per il caldo, in estate i piatti golosi sono molti di più e dato che gli ingredienti che si utilizzano sono più freschi, leggeri e apparentemente meno calorici, io ne mangio in dose doppia, "tanto non fanno ingrassare" :-P pura illusione!  Ma provate a mettere a confronto un piatto di fettuccine all'uovo con un ottimo sugo di carne e un piatto di pasta fredda, integrale per giunta, con melanzane, pomodorini, mozzarella e foglie di basilico, non vi sembra quasi di non mangiare? O di fare dieta? E allora perché negarsi il tris? In effetti la risposta me la dovre…

Confettura di fragole

E' quasi passata una settimana da quando ho fatto questa confettura, da quando in una bancarella al mercato vendevano 3 cesti di fragole da 500 g a solo 1 euro e potevo farmi scappare quest'occasione? Certo che no e allora son finite subito a macerare con poco zucchero e succo di limone.
Ne ho fatti due vasetti, il più piccolo è già finito, eh si, perché non la mangio solo a colazione, a volte ci affondo il cucchiaio anche a fine pasto, così, senza nemmeno spalmarla sul pane. 


Ma adesso posso non preoccuparmi di finirla, perché ieri ho visto la dolcissimaPaolae lei me ne ha regalato un vasetto fatto con le sue manine sante e confezionato n un modo davvero grazioso
Ingredienti: 1 kg di fragole pulite 250 g di zucchero 1/2 limone
Lavare e privare le fragole del picciolo, tagliarle a pezzi non troppo grossi e metterle a macerare con lo zucchero e il succo di mezzo limone per almeno 12 ore. Cuocere per almeno mezzora a fiamma bassa.  Invasare in vasetti sterilizzati a confettura ancora cal…

Naufragio di risi nei bisi

Appena ho letto la ricetta del mese mi è venuta in mente questa immagine, il pensare a come realizzarla è stata una conseguenza. Come già nelle due sfide precedenti a cui ho partecipato, mi trovo di fronte ad una ricetta conosciuta ma mai provata prima quindi non l’ho stravolta troppo, almeno per quanto riguarda gli ingredienti usati, diciamo che l’ho resa un po’ più di attualità, dati i continui sbarchi sulle nostre isole.
Ieri mattina sono andata al mercato alla ricerca dei piselli con baccello mangiatutto, volevo prendere proprio gli ingredienti giusti, ma evidentemente se li erano già mangiati tutti, perché io non ne ho visto nemmeno l'ombra, solo piselli normali, quindi ho preso dei piselli teneri e dolci, da mangiare anche crudi e i baccelli li ho utilizzati solo per fare un brodo dove far bollire il riso.
Per la ricetta originale vi rimando al bellissimo post di Antonella, io vi presento la mia variante e poi scappo a vedere anche le altre ricette che partecipano alla sfida, c…

Girelle di pasta di ceci alla mortadella

Finalmente ho cominciato ad adeguarmi un pò ai ritmi del nuovo lavoro e quando arrivo a casa non son più così stravolta. Nei progetti del prossimo futuro c'è anche di tornare a correre, per smaltire quel chiletto di troppo che mi si è aggrappato alle coscie, per ora l'unica cosa che sono riuscita a ristabilire è la cucina e non più bistecca e insalata come fino a pochi giorni fa. L'altra sera, mentre attendevo di andare a cena con la mia amica Gaia (non andate mai a mangiare sushi dai cinesi), ho dato sfogo al mio estro culinario partendo da un mezzo sacchetto di insalata che non volevo buttare, ma che non sarei riuscita nemmeno a mangiare a breve. Vi riassumo il discorso delle entità che abitano il mio cervello: ...Cosa ne faccio?... ...la cuocio e ci faccio una torta salata... ...ok, ma la pasta la faccio io, almeno non uso la sfoglia che è piena di burro... ...potrei fare la schiacciata come tempo fa e utilizzare la farina di ceci in mancanza del grano saraceno... ...ci aggiun…

Zucchine tonde ripiene di riso venere alle zucchine, gamberi e sesamo

L’altro giorno al supermercato ho finalmente trovato le zucchine tonde senza pagarle oro, è da quando Silvia ha pubblicato le sue zucchine tonde ripiene che le volevo fare anche io.  Il riso venere (nero) con zucchine e mazzancolle per me è un classico, ma come ripieno delle zucchine non lo avevo mai usato e la trovo un’idea proprio carina e d’effetto. Per la ricetta del riso ho usato quella classica che faccio sempre, usando gamberi invece che mazzancolle, perché di quelli ero dotata. Di solito ci metto anche le mandorle a lamelle, ma questa volta ho optato per il sesamo.

Ingredienti per 6 persone: 300 g di riso venere 6 zucchine tonde 1 dozzina di gamberi freschi ½ cipolla semi di sesamo
Lavare il riso venere e farlo bollire in acqua salata per 30 minuti. Nel frattempo tagliare la parte superiore delle zucchine, svuotarle con uno scavino o con un cucchiaio, facendo molta attenzione a non intaccare la superficie esterna, sminuzzare la polpa grossolanamente e farla rosolare con un paio di cucc…

Muffins al cacao e prugne secche

Lo so, non è una ricetta di alta pasticceria (quando mai poi se ne sono viste su questo blog? :-P), ma ormai riesco a postare le cose che preparo così di rado, che vi dovrete accontentare di questi semplicissimi muffins nati per la mia colazione. Ci credete che per tutta la vita, durante la settimana, ho fatto colazione fuori casa? Non amo mangiare appena sveglia e di solito son sempre di corsa, quindi ho sempre mangiato dopo essere uscita, tranne nel weekend, dove mi concedo delle lunghe colazioni da sola o in compagnia. Adesso, però, da quando ho cambiato lavoro, la colazione mi obbligo a farla prima di uscire, finalmente anche il caffè della moka di casa si riesce a bere senza storcere il naso (sarà contenta la zia Vittoria, prima il caffè lo bevevo solo a casa sua :-P). Quando posso scegliere evito di mangiare merendine o torte confezionate e non ho più marmellate fatte in casa per poter mangiare delle semplici fette biscottate, ma questi muffins sono un degno sostituto.  Di una semp…