giovedì 8 febbraio 2018

San Valentino in barattolo: le candele

La mia unica volta con San Valentino avevo 8 anni.
Lui era biondo con gli occhi verdi, si chiamava Stefano e frequentava la terza elementare nella sezione di fianco alla mia. 
Era il desiderio proibito di tutte le bimbe della scuola e quell'anno ricevette non so quanti regalini da parte delle sue innamorate.
La mia mamma lavorava in una fabbrica di cioccolato e mi aveva aiutato a confezionare il regalino per il mio amato: una matita con relativa gomma da cancellare e 3 buonissimi cioccolatini con dentro le nocciole, i miei preferiti.
Non penso di aver mai ricevuto un regalo né da lui né da nessun altro, forse per questo motivo non mi è mai andata a genio la festa degli innamorati ma per quest'anno e per Mag about food farò un'eccezione e per chi vorrà dotarsi di candele e pastelli a cera, vi farò vedere come preparare delle facilissime candele per la vostra cenetta romantica.


Cosa vi serve:
- vasetti vuoti
- candele bianche (vanno bene anche i ceri)
- stoppini (ricavabili anche da vecchie candele)
- pastello a cera rosso
- stuzzicadenti
- cartoncino o taglia biscotti a forma di cuore
- 2 pentolini

Innanzitutto prendere dei vasetti di vetro e posizionare al centro un pezzo di stoppino tenendolo sospeso grazie all'utilizzo di uno stuzzicadenti.


Scaldare la cera bianca a bagno maria con un pezzo di pastello a cera rosso e far sciogliere bene.


Versare un primo strato sul fondo dei vasetti. Far raffreddare.


Pulire bene il pentolino caldo con della carta da cucina per eliminare tutti i residui di cera colorata e poi scaldare la cera bianca e fare un secondo strato di cera nei vasetti.
Continuare, alternando altri due strati.
Posizionare un taglia biscotti o un pezzo di cartoncino a forma di cuore al centro dell'ultimo strato di cera rossa e versare tutt'intorno la cera bianca. Una volta solidificata rimuovere lo stampino e riempire con cera rossa.


Preparare una buona cenetta e mangiare con il proprio partner a lume di candela.

Ed ecco altre idee delle mie collaudatissime compagne di viaggio per un San Valentino diverso e indimenticabile.





4 commenti:

  1. Non ho mai fatto le candele..
    Ma ora faccio razzia all'Ikea e me le personalizzo.Per fortuna ho ancora pezzi di pastelli a cera a giro per casa!
    Bravissima, Kika! :-*

    RispondiElimina
  2. E io cosa posso aggiungere? Che sei geniale perché a sciogliere i ceri bianchi e colorarli con i pastelli io non ci avevo proprio pensato. ❤️

    RispondiElimina
  3. Ma dai, non pensavo che fosse così semplice fare le candele! Sfrutterò l'idea, ma non per San Valentino: è il generr di "festa" che mi fa vomitare arcobaleni. 😉
    Un abbraccio e grazie.

    RispondiElimina
  4. Detesto San Valentino ma amo te e con il fatto fa mano sei una maestra!

    RispondiElimina

Lasciate commenti, consigli, critiche o complimenti, di certo li terrò presenti.

Related Posts Plugin for Blogger...