Passa ai contenuti principali

Il mio double bean, bulgur and beer chili per il Club del 27

I membri del Club del 27 questo mese si sono cimentati nella cottura in pentola di Wonder pot di Better Homes and Gardens. Ricette di primi piatti, zuppe, piatti unici con riso, pasta, verdure e legumi, stufati di carne e pesce ma anche dolci, tutte rigorosamente cotte in pentola. 
Partendo dal presupposto che le avrei fatte tutte, ho scelto questa zuppa ai due fagioli e bulgur perché mi incuriosiva la presenza della birra tra gli ingredienti. 
Io la birra non la bevo, non mi piace l'odore, non mi piace il sapore, mai piaciuta la birra a me, però siccome mio marito è un beer addicted, ho scelto di fare questo atto d'amore per lui, almeno posso dire che ci siamo bevuti una birretta insieme, per una volta.


Ingredienti per 8 persone:
1 kg polpa di pomodoro (io 600 g)
200 ml di acqua
500 g di fagioli rossi scolati
500 g di fagioli rossi con l'occhio scolati
330 ml di birra chiara
100 g di cipolle tagliate a dadini
1 peperone verde tagliato a dadini
1 peperone rosso tagliato a dadini
100 di bulgur
4 spicchi d’aglio tritati
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaio di peperoncino in polvere
1½ cucchiaino di cumino in polvere
1 cucchiaino di origano tritato
1 cucchiaino di sale
Per guarnire:
panna acida: 200 ml di panna fresca+2 cucchiai di succo di limone
60 g di cheddar
1/4 di cipolla rossa
1/2 cipollotto
semi di zucca q.b. (io omessi)
Peperoncino Jalapeño Peperita

Soffriggere la cipolla, i peperoni e l’aglio in un giro d’olio, aggiungere tutti gli ingredienti in una pentola a pressione, portare a bollore e quando si sente il fischio abbassare la fiamma.
Far cuocere coperto per 20 minuti. 
Spegnere il fuoco, far sfiatare completamente e poi continuare la cottura senza coperchio per altri 30 minuti fino a quando la salsa non ha raggiunto la consistenza desiderata.
Guarnire il piatto con cheddar, panna acida, cipolla rossa tagliata a dadini, fettine di cipollotto, semi di zucca tostati e una spolverata di peperoncino.


Note: 
- ho utilizzato fagioli secchi ammollati in acqua per 12 ore, 250 g per tipo.
- la quantità di polpa di pomodoro è troppa a mio parere, io ne ho utilizzati 600 g.
- ho prolungato la cottura rispetto alla ricetta originale, la salsa era ancora molto liquida e sicuramente la polpa di pomodoro non era cotta dopo soli 20 minuti.
- la zuppa mi è piaciuta molto, soprattutto una volta aggiunto il cheddar a dare un po' più di sapidità e la panna acida ad alleggerire il tutto.

Questa ricetta è dedicata a Barbara, un'amica del Club che ci ha lasciati sabato.

Commenti

  1. Questo piatto mi aveva molto incuriosito dall'inizio, alla fine dovrò farlo, anche perché dalle tue foto sembra una vera golosità.

    RispondiElimina
  2. Bellissima presentazione per questo buonissimo piatto. Un abbraccio e buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Ciao sono Francesca e sono una birra addicted 
    Posto che anche io le avrei provate tutte e prima o poi lo farò, in cima metto questa, che si vede mi era sfuggita inizialmente.
    Quant’è buona lo si capisce già dalla lista ingredienti, e non solo per la birra!
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. bella proposta, mi era sfuggito questo piatto unico d'eccezione!
    La birra la utilizzo con le carni, ma mai provata con i fagioli...la sperimentazione continua!!!

    RispondiElimina
  5. Piatto scartato perché alla Manu la birra proprio non piace. Magari lo preparo senza dirlo rischiando perché se se ne accorgesse mi metterebbe il muso per una settimana.
    Un abbraccio a te e alle piccole e un saluto a tuo marito.
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Sono curiosissima e non riesco ad immaginarne il sapore. Mi toccherà provare :-D

    RispondiElimina
  7. Io odio il bulgur invece. Non so se è quello che ho a casa che fa proprio schifo di suo, ma ora ho trovato un modo per affogarne il sapore (nella birra, che invece adoro).
    Bellissimo piatto, fa davvero gola!

    RispondiElimina
  8. Mi incurioscisce tanto questa ricetta! É molto particolare mi sa che questo weekend la farò. Complimenti

    RispondiElimina
  9. Sei ammirevole...a me non piacciono i fagioli e se li cucino per mio marito non li mangio :D
    Bravissima!!

    RispondiElimina
  10. Mica ti sarai ubriacata, alla fine? UN bacio!

    RispondiElimina
  11. Ti distingui sempre.Misembra tu sia l'unica ad aver scelto questa ricetta che hai realizzato con la bravura di sempre.

    RispondiElimina
  12. Altro giro, altra corsa. E mi domando se ce né qualcuna che non proverei!Questa fa venire la salivazione a guardarla.

    RispondiElimina
  13. Pure ad Anna Luisa non piace la birra, ma in ricette come questa o in stufati di carne o pure nei dolci tipo la Guinnes cheesecake, la "beve" :-D Comunque conferisce ai piatti un sapore particolare.

    Fabio

    RispondiElimina
  14. Che ti devo dire? Più guardo questa ricetta e più sono convinta mi piacerebbe!

    RispondiElimina
  15. according to my view your article belongs to a very good class, but what other articles are very good anymore? You can visit daftar klik4d

    RispondiElimina
  16. Is there a better article than this? I think not, because this is the best of other blogs. You can also visit my blog situs judi bola resmi

    RispondiElimina
  17. Anche se inizia la primavera si trova sempre la serata freschetta per questo tuo piatto!

    RispondiElimina
  18. Bandar Bola Online deposit 10rb paling murah di Indonesia. Dengan satu akun saja anda bisa memainkan banyak permainan seperti sportbook, casino dan poker.

    RispondiElimina
  19. keren banget nihh buruan kunjungi juga di http://bandarplay1628.com/ untuk menikmati berbagai macam permainan menarik lhoo guyss

    RispondiElimina
  20. Great article! Well written and one of the most comprehensive I have seen on the net. Keep up the good work!

    http://cara-judicasino.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Fegato, cuore e polmoni di capretto con le cipolle

Sono stata qualche giorno in giro e quasi quasi mi dimentico di pubblicare la seconda ricetta per questo MTC, ma corro subito ai ripari.
Non avevo intenzione di farla, ma il capretto che avevo preso era tanto e la mattina di Pasqua ho incontrato mio cugino Sandro, che mi ha implorato di tenergli da parte del fegato da fare con le cipolle perché a lui piace da morire, ma sua moglie non lo cucina mai. E così mentre preparavo il fritto per il pranzo, ho affettato una cipolla e ho preparato la schiscetta richiesta. Che dire, con le cipolle, tante cipolle, non si sbaglia mai.

Ingredienti per 3 persone: cuore, fegato, polmoni di capretto 1 cipolla 1/2 bicchiere di vino bianco farina q.b. olio evo  sale e pepe
Sbucciare una cipolla e affettarla finemente.  Lavare accuratamente la carne, asciugarla con carta assorbente e tagliarla in piccoli boccocini di circa 2 cm. Infarinarla e scrollare bene la farina. Soffriggere i bocconcini in un giro d'olio evo, aggiungere le cipolle e sfumare con mezzo bicch…

Involtini di sogliola ai profumi mediterranei

Un paio di mesi fa avrei voluto partecipare al non-contest di Cinzia "Dai! Ci scambiamo una ricetta?", ma mi sono segnata troppo tardi e il primo sorteggio era già stato fatto, sono stata quindi pescata in secundis, venendo assegnata al blog di Fujiko, La ricetta della felicità. Dopo le feste, avendo mangiato tanto e sentendomi ancora gonfia e piena, non è stato facile scegliere una ricetta; i dolci li ho esclusi a priori (e Fujiko nel blog ne ha fatti molti e di buonissimi) e le ricette salate, andando di pari passo con la stagionalità, non erano tutte fattibili, come ad esempio questa zuppa che ho adorato da subito e che farò appena sarà il periodo delle fave fresche. Mi ero lanciata sugli involtini di verza, avevo già tutti gli ingredienti sul piano i lavoro, la verza a sbollentare in pentola, ma poi un paio di foglie mi si son rotte e quindi ho ripiegato su un buonissimo risotto con verza e speck. L'altro giorno però, sbirciando un po' più a fondo, ho trovato quest…

Mini crackers alla farina di ceci

Quando ho visto questi crackers sul blog di Francesca, me ne sono davvero innamorata. Nel suo blog poi ho trovato anche una seconda ricetta, fatta mesi prima, di crackers fatti con il Philadelphia. Io non amo il burro e questo penso che ormai si sia capito, quindi ho preso la palla al balzo per unire le due creazioni di Francesca e ne ho fatto dei fantastici crackers super light con la farina di ceci e il formaggio spalmabile. Sono andata un pò a caso con gli ingredienti che avevo in casa, la farina di ceci era quasi finita, il formaggio era un avanzo da frigo, ma del risultato non sono soddisfatta, molto di più! Con la dose che ho usato io ho riempito quasi 2 teglie e purtroppo la metà sono spariti tra una cottura e l'altra tanto erano buoni! Quale migliore occasione per presentarli di una cena tra amici? Direi una cena particolare quella di ieri sera con persone che mi conoscono da una vita, con le quali si è instaurato un rapporto molto bello, tra momenti più intensi e lunghi…